Fabrizio Perotti sull'Aprilia RSV 4 salutato dai marshal

L'Autodromo Vallelunga ha riservato a MC7 Corse note liete nel corso del fine settimana dedicato alla Coppa Italia: due podi per i due piloti partecipanti. Fabrizio Perotti ha conquistato la piazza d'onore nella Pirelli Cup 1000 ed Emiliano Ercolani si è accomodato sul terzo gradino del podio nella Yamaha R3 Cup.

La lunga trasferta romana è cominciata come di consueto con le prove libere del giovedì, nelle quali, non avendo ancora corso su questo tracciato né con l'Aprilia RSV4 né con la Yamaha R3, ci si è concentrati sulla ricerca del giusto setting delle moto. Percorso proseguito anche venerdì, quando Fabrizio Perotti ha cercato di cucirsi meglio addosso la potente moto di Noale. Nei vari turni lamentava scarso feeling all'anteriore e, cambiando una molla di qui ed un'altezza di là, ne recuperava un po' in staccata, perdendo però fiducia al posteriore.

Fabrizio Perotti e Dario Latrecchina sulle Aprilia RSV4 di MC7 Corse

MC7 Corse ha partecipato al Trofeo Motoestate svoltosi sul Cremona Circuit. Piloti invitati per l'occasione sono stati Fabrizio Perotti e Dario Latrecchina, entrambi desiderosi di confrontarsi con il nuovo tracciato di San Martino del Lago, recentemente modificato, e sicuramente occasione ghiotta per Perotti per ritrovare il ritmo gara dopo il recente infortunio.

Dario Latrecchina in uscita dalla curva Misano 2

Nemmeno il tempo di festeggiare la vittoria in Pirelli Cup, ottenuta al Mugello da Christian Gamarino, che MC7 Corse si è trasferita a Misano Adriatico per disputare al "Marco Simoncelli" il secondo round del National Trophy 2021, inserito come di consueto nel programma del CIV.

Raddoppiano le Aprilia RSV4 da portare in pista, compito affidato a Dario Latrecchina e Federico Murano, entrambi impegnati a partire dalle prove libere del giovedì. Entrambi inoltre avevano approfittato di test su questo stesso asfalto ad inizio mese, in compagnia di Sergio Orsero con la stessa motorizzazione.

MC7 Corse con Christian Gamarino vincitore al Mugello in Pirelli Cup

Avremmo voluto spendere tutte le più entusiastiche parole che ci venivano in mente per celebrare la vittoria ottenuta nella Pirelli Cup da Christian Gamarino, ma un destino infausto si è abbattuto sul motociclismo italiano, con un tragico incidente proprio nel circuito che stavamo lasciando sorridenti verso nuove gare da affrontare con rinnovato entusiasmo. Stelvio Boaretto lo abbiamo incontrato più volte, abbiamo condiviso il box con lui in passato: lo piangiamo e condividiamo con la famiglia e gli amici il dolore per la scomparsa, avvenuta proprio mentre si dedicava alla nostra passione comune.

Il fine settimana di Coppa Italia era iniziato con presentazioni e convenevoli, poiché il pilota titolare dell'Aprilia RSV4 iscritta alla Pirelli Cup, Fabrizio Perotti, aveva dovuto alzare bandiera bianca non avendo recuperato da un infortunio occorsogli in allenamento, ed in sua sostituzione MC7 Corse e SB Corse Management hanno prontamente chiamato Christian Gamarino, già pilota dell'Europeo Superstock 600 ora impegnato nel Mondiale Endurance.

Oltre alla potentissima Aprilia nel box era presente la Yamaha YZF-R3, pronta ad essere condotta da Emiliano Ercolani nel trofeo monomarca Yamaha R3 Cup.

Federico Murano sulla linea del traguardo del Mugello Circuit

Ha preso il via la stagione agonistica di MC7 Corse. Dopo un precampionato piuttosto avaro di occasioni per scendere in pista, con all'attivo solo quattro trasferte a marzo divise fra Jerez de la Frontera, Mugello e Misano, le competizioni hanno avuto inizio in un Mugello Circuit con temperature ancora troppo fredde per esser definite primaverili o piacevoli.

Fino ad ora hanno consumato gli pneumatici in pista Sergio Orsero in Andalusia, poi Dario Latrecchina, Federico Murano e il nuovo entrato nella scuderia guidata da Matteo Colombo, ovvero Fabrizio Perotti, "ingaggio" frutto della collaborazione di SB Management e dell'amicizia con Simone Bosco.