Il National Trophy vede la luce nel 2007 quando il Moto Club Spoleto, promotore del trofeo Wilmer Marsigli che si è disputato per 18 edizioni ed era riservato alle moto a due tempi, decise di aprire la sua competizione alle moto a quattro tempi di 600 cc e 1000 cc. Era nato il National Trophy che sino al 2012 mantenne la denominazione di National Trophy Marco Papa. Ed è proprio il 2012 che vede l'inizio di una nuoca era nella storia del National che diventa il trofeo di riferimento per le competizioni motociclistiche nazionali e si svolge in 7 round, nei più prestigiosi autodromi italiani.

Dal 2013 si disputa in concomitanza con il Campionato Italiano Velocità (CIV) è viene trasmesso in diretta in televisione e sul web. Il National Trophy è stato ed è una valida palestra per piloti, sia italiani che stranieri, che si cimentano poi nei vari campionati mondiali. L'organizzazione e la promozione sono ancora gestite dal Moto Club Spoleto, società sportiva che dal 1921 opera nel settore della velocità, con un invidiabile palmares, fatto di titoli italiani e mondiali.

L'edizione 2018 segna la definitiva consacrazione del National Trophy 600 e 1000 tra i migliori campionati nazionali, a conferma del grande lavoro svolto dal Moto Club Spoleto, che ha saputo mantenere invariata negli anni una formula vincente : campionati aperti a tutte le moto e a tutti i piloti e costante ricerca della riduzione dei costi.